Una giornata al mare con gli anziani

Durante il servizio che i volontari dell’Organizzazione Sathya Sai svolgono da tanti anni nell’Istituto per anziani Carlo Alberto di Torino alcuni ospiti avevano manifestato il desiderio, un vero e proprio “sogno” di poter passare alcune ore al mare. Alcuni di loro nati nel Sud Italia, non facevano altro che parlarne continuamente di quanto avrebbe fatto loro piacere rivedere, non i posti natii, ma almeno riassaporare la vista del mare, degli scogli, dei pescatori che ritornato a riva dopo una notte di pesca, del profumo di iodio.

Ciò che per noi era facilmente raggiungibile con due ore di auto, per loro era un miraggio e molto, ma molto distante. Organizzare una “trasferta” simile avrebbe voluto dire rimanere fuori dall’Istituto per tante ore senza un vero “appoggio” di relax o di tranquillità. Per molti di loro sarebbe stato, però, un “tornare indietro” nel tempo e, se era vero che il mare della Liguria non era quello della Puglia o della Sicilia, avrebbero affrontato qualsiasi prova pur di soddisfare questo desiderio.

Pur con le ovvie difficoltà, i volontari dell’ Organizzazione Sathya Sai si sono organizzati sia per il trasporto e per l’assistenza della “spedizione”. Di buon mattino, il 18 maggio 2018, gli ospiti erano già svegli all’alba e in attesa dei volontari. Partenza con il furgone messo a disposizione dall’Istituto che ha permesso a tutti di viaggiare tante ore nella comodità.

Vi lascio immaginare la gioia di questi anziani quando, arrivati a destinazione, dopo una irrinunciabile “pausa caffè” in autostrada, si sono trovati davanti il mare e alla spiaggia sabbiosa di Pietra Ligure. Una giornata veramente speciale. Anche il ritrovarsi attorno ad un tavolo imbandito con le specialità marinare è stata per molti una gioia che non provavano da tanto tempo.

I racconti della giovinezza e dell’importanza di vivere in una località marinara dove mare e sole erano le componenti principali del quotidiano, sono stati i protagonisti della giornata. Dopo un sontuoso gelato e una bellissima passeggiata lungo mare, la stanchezza della giornata ha prevalso e si è deciso di ripartire. Durante il ritorno nel furgone regnava un silenzio molto particolare che, non era solo stanchezza, ma consapevolezza di aver avuto un grande dono e di aver vissuto una giornata come delle persone “normali”.

Mauro Roffino
Responsabile Struttura Mother Sai

Redazione

Progetto Sai Vivere

Sito web: www.saivivere.it
itenfrdeptrues