La Spiritualità nel Nuovo Millennio


Il 16 giugno 2018 presso il Centro Sathya Ananda Yoga di Bulgarograsso (Co),  alle ore 16,30 il Dott. Enrico Gamba ha tenuto una conferenza dal tema. “La Spiritualità nel nuovo millennio”.


Uno dei temi oggi più diffusi è quello della spiritualità. Tuttavia molto spesso questa stessa parola viene confusa e mal interpretata. Parlando di spiritualità si intendono molte realtà che vanno dallo sciamanesimo alle pratiche esoteriche, da culti religiosi a particolari rituali. In generale, di certo anche per la complessità dell’argomento, la spiritualità viene associata a qualcosa di non subito fruibile, in parte inconoscibile, a tratti oscuro.

Fra le tante definizioni che prediligo di spiritualità vi è di certo quella di vivere la propria vita in accordo al principio fondamentale, che oggi la ricerca, soprattutto nell’ambito della fisica, sta dimostrando sempre più essere reale. Una verità tramandata in molte culture e religioni, da sempre sentita da molti. La verità secondo cui tutto è Uno.

Su tale insegnamento si fonda una visione spirituale intesa non tanto come riflessione speculativa di una realtà metafisica difficilmente perscrutabile, bensì come una messa in pratica nella vita quotidiana di tale principio di base.
La questione diviene così soprattutto quella dell’impegno costante, della pratica quotidiana volta a trasformare le proprie naturali tendenze in accordo a quell’ideale più alto.

Tale trasformazione avviene in diversi modi, prima di tutto cercando di ispirare la propria vita ai più alti valori umani dell’uomo, massima espressione di quello stesso principio di unità.

Se siamo tutti uno è inevitabile cercare di agire secondo verità, rettitudine, amore, pace e non violenza. Tali valori diventano così una bussola nel lungo viaggio della vita, una guida certa capace di condurci all’interno di un percorso trasformativo sempre più efficace.

A supporto di tale percorso sono di certo anche fondamentali tutte quelle pratiche millenarie oggi studiate sempre più in ambito accademico, in grado di favorire quel controllo della mente auspicato nei più antichi testi sacri. Se siamo in grado di controllare la mente siamo anche in grado di dirigerla verso ideali più alti. Pratiche quindi come lo Yoga, la Mindfulness ed altre forme meditative diventano uno strumento formidabile capace di pacificare i capricci della mente e di guidarla verso quella stessa sorgente interiore da cui tutti traiamo maggiore forza e visione.

Altri strumenti di grande valore sono quelli che ci permettono di lavorare su noi stessi mettendo da parte quel “noi stessi” alle volte così ingombrante da impedirci di vedere la realtà e l’altro. Attività così come quelle di servizio agli altri, inteso non come semplice volontariato ma come strumento di sublimazione di sè verso un ideale più alto, diventano così un cardine della vita spirituale, immagine prima di quell’attività interiore incessantemente ispirata all’unità.

La spiritualità di questo millennio, per utilizzare una metafora di Sathya Sai, non è più il semplice percorrere una vita di solitudine ed austerità, ma soprattutto uno stare nel mondo, con le mani in esso e la testa nella foresta.

Psicologo, Psicoterapeuta, Formatore, Educatore ai Valori Umani

Dott. Enrico Gamba

Enrico Gamba

Psicologo

Sito web: www.saivivere.it
itenfrdeptrues