Come favorire l’autostima nei nostri figli

CRITICHE ED ELOGI

Spesso non comunichiamo correttamente di fronte ai comportamenti dei nostri figli a casa, a scuola, con i parenti, con gli amici ecc.

Abbiamo dei ‘cliché’ che replichiamo senza pensarci in modo attento. Così può capitare che, se ci siamo convinti che nostro figlio sia un ragazzo distratto, disordinato, con scarsa attenzione nei confronti del prossimo, anche se i fatti dimostrano altro, siamo pronti a redarguirlo, affibbiandogli delle “etichette” svalutative, come: “Sei il solito incasinato”, “Non sai fare niente”, “Combini sempre guai”, ecc.

Leggi tutto...

Verso il ritorno alla normalità

Come affrontare difficoltà e disagi dei figli in questo momento particolarmente critico

Stiamo gradualmente uscendo da una situazione mai affrontata dai singoli e dalle famiglie, nuova sotto tutti gli aspetti.

Ci lasciamo alle spalle un lungo periodo di isolamento e di incertezza che ha profondamente cambiato le nostre abitudini, la nostra routine quotidiana, i nostri schemi mentali.

Leggi tutto...

Riflessioni a margine del Covid 19

Ci siamo mai fatti delle domande su come abbiamo vissuto e stiamo ancora vivendo quest’anno durante la pandemia COVID 19? Non intendo tanto il rapporto con le regole, più o meno opportune, più o meno restrittive, ma quello con la nostra vita intima, con le nostre emozioni e le nostre relazioni.

Leggi tutto...

Adolescenti e tecnologia: pericolo o opportunità? Parte2

Vorrei, questa volta, soffermarmi in particolare sui programmi televisivi.

Oramai, anche se non siamo in casa o non abbiamo a disposizione un televisore, con Internet basta avere un PC, un tablet o un semplice smartphone per avere accesso a tutti i programmi televisivi, che vengono anche riproposti su YouTube in modalità totale o parziale.  Quindi risulta difficile praticare il consiglio che spesso si dà ai genitori di spegnere, almeno ogni tanto, il televisore e parlare con i propri ragazzi. Da ciò nasce l’urgenza, la necessità di istruire i figli ad avere un approccio critico e consapevole con questi mezzi tecnologici e con le informazioni e i programmi da essi proposti.

Leggi tutto...

Adolescenti e tecnologia: pericolo o opportunità? -1-

 1^ Parte

Oggi la vita sembrerebbe più semplice, attorniati come siamo da tanti supporti, nella casa come sul lavoro. È effettivamente innegabile che fare il bucato, lavare i piatti, insomma, svolgere le normali “faccende domestiche” sia molto più semplice e veloce rispetto a qualche decennio fa. Così il lavoro d’ufficio. Il computer, Internet, gli smartphone, sono diventati alleati insostituibili. Oggi sarebbe impensabile farne a meno.

Leggi tutto...

L’amore: filo conduttore e succo dell’apprendimento

L’educazione ai valori umani Sathya Sai non propone tanto una metodologia quanto un approccio all’educazione, il cui orientamento si può sintetizzare nel concetto EduCare, un appellativo che lo contraddistingue a tutti gli effetti.  Se esaminiamo il suo significato, vedremo che si tratta di una parola composta da un prefisso “Edu”, e da un suffisso “Care”.  Il prefisso propone la radice latina del verbo “educare”, atto di allevare traendo dall’interno le qualità insite nell’allievo/bambino, nonché quella saggezza nascosta di cui ogni essere umano è portatore.  Il suffisso, “Care”, di origine Inglese, suggerisce e rivela il luogo in cui cercare questa saggezza, poiché la parola implica cura e attenzione, e fa eco con i più puri sentimenti del cuore.

Leggi tutto...

Valori Umani e Genitorialità

Lo scopo dell’istruzione è il carattere; se il carattere è buono, potete ottenere tutto nella vita. Si può pensare di aver vinto medaglie d’oro, di aver ottenuto gradi elevati e di essersi fatti un nome e guadagnata una fama, ma, se il carattere manca, questi attestati sono soltanto dei pezzi di carta. Proteggere il carattere è certamente essenziale per voi e solamente le persone con queste caratteristiche sono istruite veramente. [1]

Leggi tutto...

Imparare a vivere insieme

Dobbiamo imparare a vivere insieme

Se vogliamo insegnare la vera pace in questo mondo, e se vogliamo condurre una vera guerra contro la guerra, dovremo cominciare con i bambini. [1]

Sempre più insegnanti e genitori sono ansiosi di trovare programmi educativi coerenti, pratici e in linea con i cambiamenti che stanno trasformando il mondo che ci circonda. Mai come oggi i bambini sono stati esposti e influenzati da stimoli sensoriali e tecnologici. Mai come ora i genitori hanno avvertito la necessità di una guida e gli insegnanti la necessità di ricreare e ripristinare la nobiltà del loro ruolo nella società. Questi sono tempi d’incertezza e di disordine, in cui i nostri paradigmi sociali vengono rivoluzionati, e i nostri punti di riferimento scossi. Tempi in cui la gente ha bisogno di trovare in sé qualcosa di stabile a cui rivolgersi e in cui credere. Tanto più i bambini e i giovani adulti.

Leggi tutto...

EduCare e le cinque tecniche

Conseguire una buona istruzione, possedere adeguate competenze nelle diverse discipline, avere acquisito un efficace metodo di studio, sono obiettivi importanti per uno studente ma, non sono essenziali se non si accompagnano allo sviluppo di un buon carattere, alla capacità di essere coerenti nelle proprie azioni con il proprio pensiero; se non sono sorretti da comportamenti ispirati a rettitudine e moralità.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS