La Coerenza

  • Pubblicato in Valori Umani

La Coerenza - Vorrei che mio figlio non dicesse le bugie

Educare vuol dire “preparare alla vita”, un obiettivo a tutto tondo con rispetto all’istruzione scolastica che mira, innanzitutto, a preparare il giovane ad una professione. Ed ecco che la vita, che a sua volta diventa scuola, ci suggerisce di seguire un doppio binario. Di che cosa si tratta? Di educare “noi stessi” attraverso un percorso di consapevolezza mentre partecipiamo alla crescita di figli, alunni, o dei bambini che curiamo in base al nostro ruolo educativo. In questo modo diventa più facile, nonché naturale, trasferire le abilità che si rafforzano in noi, a loro. Un concetto, e un principio, fondamentali quando si tratta del valore della coerenza.

Leggi tutto...

Disciplina sì, disciplina no.

  • Pubblicato in Educazione

È meglio essere permissivi o autoritari?

Nei vari decenni del secolo scorso si sono adottati vari stili educativi che sono passati dalla disciplina più rigida ad un maggiore permissivismo, sostenuto quest’ultimo dal pediatra Benjamin Spock che influenzò con i suoi scritti tutta una generazione di genitori occidentali, a partire dalla seconda metà degli anni ’50 fino a tutti gli anni 80.

Leggi tutto...

Le Origini del Femminile Seconda Parte

  • Pubblicato in Educazione

Le dee della mitologia e la donna


Dalla radice sanscrita dev, che sta per 'luminoso', deriva  la parola  Deva, gli dei e  Devi, le dee. La radice dev   è la stessa da cui derivano nella nostra lingua i termini diva, divino, etc.

Leggi tutto...

Sedersi in Silenzio

Capita a tutti di notare che sempre più bambini non riescono a star fermi. Irrequieti, iperattivi, spesso mal contenti, saltano da un’attività all’altra, e hanno una grande difficoltà a concentrarsi. Un bel guaio se si pensa che la concentrazione è necessaria per tutto nella vita; non solo per studiare e andare bene a scuola. Anche camminare e andare in bici richiedono concentrazione, come ascoltare chi ti parla, leggere un libro senza diventare subito stufi, e dedicarsi ad un progetto con il giusto impegno.

Leggi tutto...

Adolescenti e tecnologia: pericolo o opportunità? Parte2

  • Pubblicato in Educazione

Vorrei, questa volta, soffermarmi in particolare sui programmi televisivi.

Oramai, anche se non siamo in casa o non abbiamo a disposizione un televisore, con Internet basta avere un PC, un tablet o un semplice smartphone per avere accesso a tutti i programmi televisivi, che vengono anche riproposti su YouTube in modalità totale o parziale.  Quindi risulta difficile praticare il consiglio che spesso si dà ai genitori di spegnere, almeno ogni tanto, il televisore e parlare con i propri ragazzi. Da ciò nasce l’urgenza, la necessità di istruire i figli ad avere un approccio critico e consapevole con questi mezzi tecnologici e con le informazioni e i programmi da essi proposti.

Leggi tutto...

Diventare Leader... di se stessi!

“La vera disciplina non può essere imposta. Essa proviene dalla nostra essenza interiore.” Dalai Lama

Educare vuol dire equipaggiare il giovane con le conoscenze e l’esperienza necessarie per condurre, passo dopo passo, la propria vita, e per stimolare i talenti e il carattere ad attivarsi e maturare. Un percorso formativo a tutto tondo che non può fare a meno della disciplina, fatta di limiti e norme ben precisi, che, come in un gioco di società, danno direzione e regolano il gioco stesso.

Leggi tutto...

Le origini del femminile Prima parte

  • Pubblicato in Educazione

Nella filosofia vedica all’origine della creazione in una dimensione silenziosa, immanifesta, dinamica, di infinito ordine e potere organizzativo, l’Energia Primaria Trascendente, Purusha, sperimenta uno spontaneo stato emotivo del desiderio di auto manifestazione, come capacità generatrice, e comincia a rivelarsi con i primi aspetti vibrazionali e poi in aspetti concreti che evolvono lentamente in tutte le forme manifeste. Nasce così la Matrice Primordiale, Prakriti, una realtà non tangibile femminile indifferenziata.

Leggi tutto...

L’importanza di saper vedere

Sii felice perché tu sei la felicità. (1)

La non violenza è una questione di visione. In base a come percepisco le cose, io mi comporto. Se la mia percezione è corretta mi comporterò in linea con ciò che è giusto e buono. Ma come faccio a sapere se vedo “bene o male”?

Leggi tutto...

Adolescenti e tecnologia: pericolo o opportunità? -1-

  • Pubblicato in Educazione

 1^ Parte

Oggi la vita sembrerebbe più semplice, attorniati come siamo da tanti supporti, nella casa come sul lavoro. È effettivamente innegabile che fare il bucato, lavare i piatti, insomma, svolgere le normali “faccende domestiche” sia molto più semplice e veloce rispetto a qualche decennio fa. Così il lavoro d’ufficio. Il computer, Internet, gli smartphone, sono diventati alleati insostituibili. Oggi sarebbe impensabile farne a meno.

Leggi tutto...

L’amore: filo conduttore e succo dell’apprendimento

L’educazione ai valori umani Sathya Sai non propone tanto una metodologia quanto un approccio all’educazione, il cui orientamento si può sintetizzare nel concetto EduCare, un appellativo che lo contraddistingue a tutti gli effetti.  Se esaminiamo il suo significato, vedremo che si tratta di una parola composta da un prefisso “Edu”, e da un suffisso “Care”.  Il prefisso propone la radice latina del verbo “educare”, atto di allevare traendo dall’interno le qualità insite nell’allievo/bambino, nonché quella saggezza nascosta di cui ogni essere umano è portatore.  Il suffisso, “Care”, di origine Inglese, suggerisce e rivela il luogo in cui cercare questa saggezza, poiché la parola implica cura e attenzione, e fa eco con i più puri sentimenti del cuore.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
itenfrdeptrues